Su di noi

È così che ci piace pensare a questo anno di attività: il soddisfacente raccolto di una lunga semina.
Un lungo lavoro fatto di tentativi ed errori, successi e sconfitte, stanchezza ed entusiasmo. Un lungo
lavoro che ha portato ad un anno pieno e intenso, ed un ricco raccolto.
A partire dalle piacevoli conferme, come DOLCETTO O SCHERZETTO: un primo soddisfacente
frutto. Bambini che hanno partecipato alle prime edizioni, trasformati quest’anno in piccoli
animatori per una nuova generazione di bambini: attenti ed educati.
I bambini sono la nostra passione: è bello lavorare con loro e per loro. E tra il consueto “Befanone
Avis”, che ci ha consentito di divertirli con la follia di “A CACCIA DELL’ORSO?”, le letture di
FLASHBOOK, e LE FAVOLE A ROVESCIO di Gianni Rodari, rivisitato da noi per “Fahrenheit
451” nella sala dedicata ai bambini della Nuova Biblioteca, quest’anno possiamo proprio dirci
soddisfatti!
Poi LIBRI SOTTO LE STELLE, che nella nuova location della Piazzetta di Via Europa ha trovato
quest’anno una piacevole conferma.
E i “POST IT”, il seme più difficile da coltivare: il Teatro. Che ci ha portato un pubblico ancora
piccolo, ma affezionato, attento e consapevole. Grazie anche alla semina di “ScrivendoTeatrando”, i
nostri laboratori di teatro che hanno visto quest’anno ben 4 laboratori: adulti, ragazzi, bambini, e un
progetto speciale in collaborazione con la Cooperativa Baobab, che unisce bambini e ragazzi di età
e estrazioni molto diverse. Senza dimenticare il progetto psicopedagogico “CHI SONO IO ON
LINE?” che è riuscito a vedere la luce presso le scuole medie di Minerbio.
E due momenti per noi molto importanti: la partecipazione a “Semi di Legalità”, festival di Libera
che ci ha consentito di mettere in scena lo spettacolo TRA LA VIA AEMILIA E IL WEST; e
L’OROLOGIO, spettacolo dedicato alla Strage del 2 agosto, partecipato con emozione da attori e
pubblico, diventati corpo unico, nella cornice della Piazzetta di Via Europa, per l’occasione
particolarmente particolarmente e vitale.
Che altro dire? Siamo pronti, per una nuova stagione di semina

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close