Rassegna teatrale “In Famiglia”

In Famiglia

Il 24 marzo, il 7 aprile e il 14 aprile 2018 Vi invitiamo alla rassegna teatrale “In Famiglia” a cura dell’associazione culturale Babylonbus presso il circolo Arci Brecht in via Bentini 20 a Bologna. Gli spettacoli inizieranno alle 21.00. Ecco il programma:
* * *
“In Famiglia”
Famiglia s. f. [lat. Famĭlia] Nucleo sociale rappresentato da due o più individui che vivono nella stessa abitazione e, di norma, sono legati tra loro col vincolo del matrimonio o da rapporti di parentela o di affinità.

“In Famiglia” è una breve rassegna di spettacoli, legati tra loro da un filo conduttore: la famiglia come primo livello di “comunità”.
Quanto accade in famiglia, le regole che si dà, le basi culturali su cui si fonda sono quelle che poi vengono ad agire direttamente sulla comunità più ampia della “società”: rispetto e responsabilità nascono in famiglia e nella società si manifestano.

Sabato 24 marzo h. 21: “IL MURO”.
Dialogo per donna e chitarra.
Di e con Maria Genovese e Andrea Piromallo
Lei chiusa in bagno per prepararsi per una cena da amici. Lui fuori, che aspetta di poter entrare a darsi una rinfrescata dopo una giornata di lavoro. Lei in crisi: non sa che indossare. Lui cerca di rincuorarla. Lei sente che il tempo passa, e invecchia, e le cose non sono come vorrebbe. E decide di cambiare, così, di fronte allo specchio mentre si conta le rughe.

Sabato 7 aprile h. 21: “MAMMA, TI DEVO PARLARE…”
Commedia di Maria Genovese
con Lorena Muzzi e Karis Charalambous
E’ arrivato il momento per Andrea di affrontarla: sua madre sembra finalmente serena e felice, può reggere il colpo.
“Mamma, ti devo parlare… sono trans”
Ingenua e fondamentalmente buona, ma con una umanissima difficoltà a comprendere certe “modernità”.

Sabato 14 aprile h. 21: “SORELLE”
Commedia di Maria Genovese
con Alessandra Calderara e Antonietta Nasti
Carlotta sta per laurearsi: mamma e zia si incontrano per organizzare la festa di laurea.
Maria, mamma a tutto tondo. E’ una donna pienamente realizzata: perché le donne hanno un dono che a nessun uomo è dato… la possibilità di procreare.
Elena, autonoma, indipendente e pienamente realizzata: ha tutto il tempo e le risorse che vuole, perché non ha nessuno che dipenda da lei: non ha avuto figli, e non ne avrebbe voluti.

Ingresso con tessera Arci Obbligatoria: 7 €
5 € + 10 € tessera per non tesserati Arci

Abbonamento 3 spettacoli:
15 € (per tesserati Arci)
20 € (per non tesserati Arci – include tessera)

Per info e prenotazioni:
Circolo Arci Brecht: teatro.lampadiere@gmail.com
Associazione Culturale Babylonbus: 329/3017227 (Maria)

You may also like...

Lascia una risposta

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close